Teatro


Bambini 3-6 anni

Il teatro educa alla sincerità, alla semplicità e all'importanza di rapporti veri e non solo mediati da internet, cellulari e TV. Fare teatro è un'affascinante opportunità per crescere, creare, esprimere ed esprimersi, vivendosi insieme agli altri. È occasione di crescita personale, socializzazione, sviluppo dell'autostima e della creatività personale. È continua scoperta e meraviglia, è fascino, è gioco, è magia, è...da scoprire!

 

Attraverso divertenti giochi teatrali, il gusto dell’ascolto e la condivisione delle emozioni, il nostro piccolo, grande laboratorio affronterà il tema della crescita, della conoscenza fantastica del mondo, del continuo gioco dei sentimenti e delle emozioni che si incontrano e si scontrano nel difficile, magico e affascinante percorso verso la scoperta di sé. 

 

Come: 3 cicli trimestrali - ottobre | gennaio | aprile

Quando: Martedì, dalle 16:30 alle 17:30

Docenti: Veronica Boccia, Massimo Boschi


Ragazzi 7-13 anni

Il percorso di gioco-teatro si propone come un viaggio volto alla scoperta della consapevolezza del proprio corpo e della relazione con i corpi ed emozioni dei compagni e della comunità. Un viaggio simbolico alla scoperta di sé e del proprio ruolo all'interno della società, la difficoltà e l'entusiasmo delle prime scelte, i primi ostacoli, i primi amori, le prime paure.

 

Recuperando la dimensione originaria del teatro come gioco si scoprono le potenzialità espressive del proprio corpo; ci si arricchisce di nuovi strumenti linguistici; si favorisce la presa di coscienza e la gestione delle emozioni e si sviluppano l'autostima, le capacità personali e la creatività espressiva.

 

Quando: Martedì, dalle 18 alle 19:30

Docenti: Veronica Boccia, Massimo Boschi


Adolescenti 14-18

Il “fare teatro” può svolgere un ruolo fondamentale per la crescita personale e lo sviluppo dei rapporti sociali, promuovendo l’assunzione di responsabilità nei confronti di sé stessi e del gruppo e favorendo le capacità relazionali attraverso la socializzazione e la cooperazione.

 

Attraverso il laboratorio, gli allievi avranno modo di approfondire le dinamiche delle relazioni umane e dei rapporti interpersonali. L'approccio al mondo teatrale e lo stimolo dell'immaginazione permettono di creare nuovi mondi, arricchire il lessico, apprendere nuove informazioni e conoscenze per affrontare il quotidiano, fornendo strumenti concreti e creando rapporti veri e diretti.  

 

Quando: Giovedì, dalle 18:30 alle 20

Docente: Giuseppe Piccione


Adulti

Il laboratorio teatrale per adulti si configura come un percorso di scoperta che si fonda sulla valenza  dell’esperienza teatrale come mezzo di autoconoscenza e conoscenza dell’altro, al fine di aumentare la propria consapevolezza per stabilire relazioni forti ed autentiche tra gli individui. 

 

Il laboratorio è un luogo protetto dove è possibile sperimentare e proporre ad altri la propria umanità, grazie ad un autentico lavoro su sé stessi attraverso il proprio corpo, la propria voce e il proprio movimento. Un luogo dove la creatività e le capacità dell'allievo attore si fanno doti concrete, atte ad esprimere emozioni, dando l'opportunità (fondamentale, nella società contemporanea) di trascendere il senso comune per riscoprire l’impulso creativo, facendo della diversità di ciascuno un elemento fondamentale dal quale trarre spunto. L'esperienza di laboratorio, inoltre, permette di liberare il linguaggio del corpo, il suono della voce, il contatto autentico con sé, gli altri, la natura; di stabilire un contatto tra la persona, la sua emotività e i compagni, in un clima di aperta condivisione, in un rapporto non fondato sulla competizione ma sulla cooperazione creativa.

Percorso Base

rivolto a chi si approccia per la prima volta al mondo del teatro

Quando: Venerdì, dalle 20:30 alle 23
Docente: Giuseppe Piccione

 

Percorso Avanzato

rivolto a chi ha già maturato esperienze teatrali e desidera esplorare e mettersi in gioco con maggiore consapevolezza

Si lavorerà sulle poesie di Spoon River

Quando: Mercoledì, dalle 20:30 alle 23:30
Docente: Giuseppe Piccione


Teatro terapia

Il Teatro counseling vuole essere un percorso di gruppo che, utilizzando i processi creativi, drammatici e narrativi propri del Teatro, stimola il miglioramento della qualità di vita individuale e relazionale e del benessere psicofisico dell’individuo. L’obiettivo del corso è quello di rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente, nella relazione con l’esterno, gli altri, noi stessi e la nostra creatività interpretativa, al fine di renderci individui più presenti a noi stessi e a chi ci circonda.

 

Durante ogni incontro ci saranno tre fasi di lavoro.

 

1)      Attivazione

Nella prima fase vengono proposti esercizi di bioenergetica e teatrali in un clima specificatamente ludico, attivando in questo modo un’atmosfera positiva, basata sulla fiducia e la collaborazione di gruppo. 

2)      Fase espressiva

Lo spazio ludico si trasforma in uno spazio di ricerca creativa del proprio personaggio o del suo opposto, grazie all’attivazione del processo creativo – drammatico attraverso giochi di ruolo immaginativi e sociali e la drammaturgia autobiografica.

3)      Fase post- espressiva

La terza fase è caratterizzata dall’uscita dai ruoli e dalla realtà drammatica creata per dare spazio alla rielaborazione del percorso attraverso una piccola performance. 

 

Quando: prossimamente

Docente: Giuseppe Piccione, con la psicoterapeuta in formazione Federica Paglialonga

Per maggiori info: 329 7932781